AVVISO
Dall' 1 Aprile 2017 tutte le collaborazioni con case editrici e autori sono sospese.
Mi riservo di pubblicizzare soltanto i libri che ritengo per mio gusto interessanti.
Qualsiasi altra richiesta non verrà presa in considerazione.

    

giovedì 21 novembre 2013

Cover Love #18

Buongiorno a tutti lettori! Chi di voi è passato sul blog in questi ultimi due giorni avrà notato significativi cambiamenti in fatto di aspetto. Ebbene si, tra Illustrator e Photoshop ho creato - finalmente - il banner che desideravo da tanto avere: semplice ma d'effetto (o almeno a me così pare! XD). Ho aggiunto un tocco "invernale" con un paio di fiocchi di neve dal momento che ci stiamo avvicinando alla stagione fredda, idem per i colori adottati. A voi come sembra questa nuova veste? Vi piace o preferivate l'altra?
Devo dire che - personalmente - ho sempre adorato i pois, o polka dots o come vi pare XD e credo che li terrò per un bel pò come sfondo :)

EDIT: Vi ricordo che, per chi volesse partecipare, sabato 23 novembre inizia il Gruppo di Lettura dedicato a "I segreti di Coldtown" di Holly Black. A questo link trovate tutte le info. 

Ma veniamo a noi e al post di quest'oggi, ossia Cover Love.
Eccovi quindi una nuova puntata di questa rubrica, che ho definito "del tempo perso", ideata dal blog Bookshelves Anonymous e che consiste nel proporre la copertina di uno o più libri che ci è particolarmente piaciuta.
In questi ultimi tempi ho navigato nel mare di Goodreads per scovare qualche bella cover ed è inutile che vi dica che ne ho trovate tantissime, ma oggi ve ne voglio presentare soltanto due.
Indubbiamente sono di libri in inglese, ma poco importa!
Come la volta scorsa, anche in questa puntata le cover che ho scelto hanno un tema ricorrente, oltre ad essere molto femminili e delicate:

 
Cosa vi dicevo quindi? Molto femminili e delicate, soprattutto la prima, Blachmoore, che mi ricorda vagamente la cover italiana di "La figlia di Jane Eyre" di Elizabeth Newark, soprattutto per i colori.
La seconda invece mi rammenta la scena del cimitero nel film "Il fantasma dell'opera" (quello del 2004 con Emmy Rossum), ossia quando la protagonista Christine va a far visita alla tomba del padre: anche quel caso lei era vestita di nero e l'ambiente attorno era ricoperto di neve. Voi cosa ne dite? E' giusto come paragone?
Ad ogni modo, se volete saperne di più riguardo a questi due libri basta che cliccate sull'immagine della cover per essere reindirizzati alla relativa scheda su Goodreads. Vi anticipo già che il primo libro è uscito lo scorso settembre, per chi ne fosse interessato, mentre il secondo uscirà ai primi di dicembre.
Quindi, in conclusione, se devo scegliere una delle due copertine punterei di più sulla prima. E voi? Qual'è la vostra scelta? Fatemi sapere le vostre impressioni! 
A presto con una nuova puntata di Cover Love.

3 commenti:

  1. Carinissima la nuova grafica :3 anch'io preferisco la prima!

    Non vedo l'ora che inizi il gdl!

    RispondiElimina
  2. La cover del primo libro è stupefacente....semplice ma d'effetto ;)

    RispondiElimina