AVVISO
Dall' 1 Aprile 2017 tutte le collaborazioni con case editrici e autori sono sospese.
Mi riservo di pubblicizzare soltanto i libri che ritengo per mio gusto interessanti.
Qualsiasi altra richiesta non verrà presa in considerazione.

    

martedì 5 marzo 2013

My Book Boyfriend #2: Travis Maddox



Secondo appuntamento con il meme occasionale My Book Boyfriend, ideato da Missie del blog The Unread Reader. Quante di noi (parlo al femminile) leggendo un libro si sono innamorate di un personaggio tanto da volere che esista davvero? E quante leggendo di un certo bel maschietto se lo sono figurate nella propria mente con il volto di qualche attore noto o meno che sia? Io alzo la mano! 
Questa rubrica è atta alla presentazione di quel personaggio libresco che tanto ci ha fatto battere il cuore con tanto di descrizione tramite teasers e immagini di quella celebrità (o meno) che gli ha prestato il volto nella nostra mente (e non sia mai che facciano un film su questo determinato libro! Nel qual caso gli addetti ai cast avrebbero già uno spunto per partire - vana speranza!).

Oggi, sulla scia dell'entusiasmo data dall'aver divorato "Uno splendido disastro" di Jamie McGuire (titolo originale "Beautiful Disaster" - la mia recensione la trovate QUI), vi presento il mio Travis Maddox, protagonista eccelso del libro sopra nominato.
Lui sin dall'inizio è descritto come un "bad boy", il classico bello e dannato con sempre una fila di ragazze al seguito. Muscoloso e bello da far paura, ma al contempo un genio a scuola: per pagarsi gli studi e l'appartamento nel quale vive partecipa ad "incontri clandestini di pugilato", guadagnandosi sempre il risultato migliore.
L'incontro con l'altra protagonista del libro, Abby Abernathy, causa in Travis un tumulto di nuove emozioni che virano in poco tempo a sinceri sentimenti e che gli faranno prendere una strada completamente diversa da quella che sin'ora ha percorso: e ci ritroviamo difronte ad un ragazzo dolce e premuroso, in alcuni tratti il suo dolore è talmente forte tanto da far star male pure te che lo stai leggendo. La purezza e la sincerità dei suoi sentimenti sono la cosa più bella di questo libro: un personaggio costruito e descritto talmente bene tanto da farti pensare che esista davvero, peccato che sia una pia illusione!

Durante tutta la lettura io mi sono figurata Travis con il volto del ragazzo stampato in copertina (la versione italiana) 
L'immagine che lo raffigura è di strych9ine - presa da qui -  e devo dire che sembra proprio fatta apposta per il libro che racchiude.
Il Travis descritto all'interno assomiglia moltissimo a quello della cover (almeno per me), ma dal momento che non abbiamo indicazioni su chi possa essere ho optato per qualcun'altro di più noto che, anche se lontanamente, gli assomiglia.
Trattasi quindi di Colton Haynes, la mia seconda scelta, famoso per aver preso parte al telefilm Teen Wolf. Ditemi voi se non è una scelta azzeccata!

ATTENZIONE: LE TEASERS POSSONO CONTENERE SPOILER

All’improvviso la mia attenzione fu attirata da un paio di pesanti stivali neri. Alzai lo sguardo: jeans sporchi di sangue, addominali perfettamente scolpiti, un petto nudo tatuato madido di sudore e intensi occhi castani.


«Non sono una delle tue ammiratrici», dissi osservando le ragazze alle nostre spalle. «I tatuaggi, il fascino infantile e la finta indifferenza non fanno colpo su di me, perciò puoi smetterla con le buffonate, okay?» [...] Tuttavia, sul volto gli era rimasto un vago sorriso, che accentuava la fossetta che aveva sulla guancia sinistra. Più sorrideva, più avrei voluto detestarlo, eppure quel sorriso mi rendeva impossibile farlo.


«So che siamo incasinati, d’accordo? Io sono impulsivo, irascibile e ti sento dentro come mai mi era capitato. A volte ti comporti come se mi odiassi, un minuto dopo hai bisogno di me. Non faccio mai niente di giusto e non ti merito... ma maledizione, ti amo, Abby. Ti amo più di qualsiasi cosa o persona abbia mai amato. Quando ci sei tu non mi servono alcol, soldi, incontri né storie da una notte... tutto ciò che mi serve sei tu. Sei l’unica cosa a cui penso. Di cui sogno. Sei tutto ciò che voglio.»


«Ai coglioni!» esclamò indicando Brad. «E alle ragazze che ti spezzano il cuore.» Fece un cenno nella mia direzione e il suo sguardo si fece assente. «E all’orrore indescrivibile che provi quando perdi la tua migliore amica perché sei stato tanto stupido da innamorarti di lei.»



Il suo addome scolpito si contrasse, e sul fianco notai un altro tatuaggio nuovo, lungo quanto la gabbia toracica.

Scrutai i simboli scritti in verticale. «Che cos’è?»

«È ebraico», spiegò con un sorriso nervoso.

«Che significa?»

«Dice: “Appartengo alla mia amata e la mia amata è mia”.»

Lo guardai negli occhi. «Non te ne bastava uno?»

«Ho sempre detto che l’avrei fatto quando avessi incontrato quella “giusta”. Ho incontrato te e... sono andato a farmi i tatuaggi.»





Sul viso gli comparve un’aria afflitta. «Sai perché ti voglio? Non sapevo di essere perso finché non mi hai trovato. Non sapevo quanto ero solo fino alla prima notte che ho dormito senza di te. Tu sei l’unica cosa giusta che ho fatto. Sei la donna che aspettavo, Pigeon.»



Gli presi il volto tra le mani e lui mi abbracciò sollevandomi da terra. Lo baciai e lui ricambiò con tutto il sentimento che aveva messo in quelle ultime parole. Capii allora perché si fosse fatto fare il tatuaggio, perché mi avesse scelto e perché fossi diversa. Non si trattava solo di me o solo di lui: a formare qualcosa di speciale eravamo noi due insieme.






«Non puoi dirmi cosa devo fare, Travis! Io non ti appartengo!»


Nell’istante che impiegò a girarsi, la sua faccia si contorse per la rabbia. Si avvicinò, piantò le mani sul letto e accostò il viso al mio.


«Be’, io sì!» Quando urlò, le vene del collo si tesero. Incrociai il suo sguardo, decisa a non battere ciglio. Fissò ansimando le mie labbra. «Io ti appartengo», sussurrò mentre la rabbia svaniva e si accorgeva di quanto fossimo vicini.








«Quel momento. Quando ti guardo dormire... la pace sul tuo volto. Eccola. Non l’ho più sentita dalla morte della mamma, ma adesso è tornata.» Fece un altro profondo respiro e mi attirò di più a sé. «Nell’istante stesso in cui ti ho conosciuto, ho sentito che in te c’era qualcosa di cui avevo bisogno. Ma non era qualcosa. Eri tu.»




Sorrisi e sprofondai la faccia nel suo petto. «Siamo noi due, Trav. Niente ha senso se non siamo insieme. Lo sai?






»



Le teasers che ho scelto non descrivono fisicamente il personaggio ma per lo più il suo lato sentimentale che è quello che mi ha colpito di più. Tutte le altre descrizioni sono diluite per tutto il libro e soltanto se lo leggi riesci a farti un'idea completa su di lui.
Se avete scelto di leggere tutto questo post nonostante l'avvertimento spoiler, vorrei sapere cosa ne pensate della mia scelta, se la condividete o meno, e in tal caso mi farebbe piacere sapere voi quale volto gli avete dato. 

6 commenti:

  1. Mi hai fatto venire una curiosità su questo personaggio *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh... se leggerai questo libro non te ne pentirai! :) un pò di tempo fa non ero amante di questo genere di storie, ma ora che le leggo non posso farne a meno

      Elimina
  2. Ho letto il post e condivido la scelta che hai fatto, effettivamente aiutano molto a capire chi è Travis, quanto è forte l'amore che prova per Abby.
    Ho letto il libro appena è uscito e l'ho riletto subito dopo. Travis è intenso e commovente tanto quanto Abby può ( a mio avviso ) apparire fredda e scostante.
    E' vero che a volte anch'io gli avrei dato una bella "sgrullata" soprattutto davanti alla disperazione di Travis, ma l'ho comunque capita, visto i suoi trascorsi. Ci può stare il suo comportamento come atto di difesa, considerata l'età di Abby.
    Anch'io ho apprezzato il genere e non posso più rinunciarci, a proposito ai letto EASY?
    Se no, fallo, è bellissimo.........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, purtroppo non ho ancora letto Easy ma ce l'ho nella mia wishlist. Sai che è uscito il libro Walking Disaster (in inglese)? è la versione vista dal punto di vista di Travis, da leggere assolutamente. La Garzanti lo tradurrà presto anche in italiano.

      Elimina
  3. Si, ho anche letto che sta ottenendo ottimi giudizi, peccato che non leggo in inglese. Mi tocca aspettare la traduzione, speriamo facciano presto!
    Sono molto curiosa di leggere cosa pensa Travis!

    RispondiElimina