AVVISO
Dall' 1 Aprile 2017 tutte le collaborazioni con case editrici e autori sono sospese.
Mi riservo di pubblicizzare soltanto i libri che ritengo per mio gusto interessanti.
Qualsiasi altra richiesta non verrà presa in considerazione.

    

giovedì 31 gennaio 2013

Anteprima + Cover Reveal: "Entwined with you" by Sylvia Day

Grandi notizie arrivano da oltreoceano per gli affamati di questa saga libresca targata Sylvia Day.
Trattasi infatti dell'uscita dell'ultimo (o penultimo) libro della serie "Crossfire", Entwined in You, in uscita il 3 giugno negli States.
Ancora una volta si è prorogata la data di pubblicazione, prima era maggio, ora giugno.
Per l'uscita italiana invece ancora nulla.
Ma oltre a questo ci è anche stata mostrata l'immagine di copertina di questa nuova uscita che a quanto potrete notare è in linea con le due precedenti: sempre un accessorio che la fa da padrone!
Inoltre ci viene anche data una piccola sinossi, che però non svela nulla di tutto ciò che potrebbe esserci all'interno del libro, nessuna trama, nessuna anticipazione - purtroppo...

Titolo: Entwined with you (Crossfire Novel #3)
Autore: Sylvia Day
Casa Editrice: Berkley
Pagine:
Prezzo: 15,00$ PREORDER
Data di uscita: 3 giugno 2013 (expected in USA)


Trama tradotta da me
Dal momento in cui ho incontrato Gideon Cross, ho riconosciuto in lui quello di cui avevo bisogno. Qualcosa a cui non ho potuto resistere. Ho visto la sua anima pericolosa e spezzata dentro - così come lo era la mia. Sono stato attratto da tutto ciò. Avevo bisogno di lui come è certo che ho bisogno che il mio cuore batta.
Nessuno sa quanto ha rischiato per me. Quanto mi era stato minacciato, o quanto oscura e disperata sarebbe diventata l'ombra del nostro passato.
Avvinghiati dai nostri segreti, abbiamo cercato di sfidare le sorte. Abbiamo fatto le nostre regole e ci siamo arresi completamente alla squisita potenza del possesso...

QUI potrete leggere un estratto in lingua originale.


Come potete vedere voi stessi, nessuna anticipazione per quanto riguarda quello che potrebbe succedere a Gideon ed Eva. Ci tocca quindi aspettare giugno, o più avanti ancora per la versione italiana.
Nel frattempo possiamo consolarci con il primo volume, "A nudo per te" (per chi non l'ha ancora letto) - QUI trovate la mia recensione, e con il secondo, "Riflessi di te" in uscita in Italia il 19 febbraio per Mondadori (QUI trovate la mia recensione in anteprima).

Voi cosa ne pensate? Avete iniziato a leggere questa saga?
Io credo che come succede con saghe di questo genere di cui non faccio nomi, dopo l'entusiasmo iniziale dato dalla novità e dall'apparente affezionarsi ai personaggi rimane solo un senso di "questo l'ho già letto" o "che banalità!".

mercoledì 30 gennaio 2013

WWW Wednesday #3



Mercoledì vuol dire WWW Wednesday, la rubrica settimanale ideata da MizB del blog americano Should Be Reading.
Le regoline sono molto semplici e possono partecipare tutti a questo gioco, basta rispondere alle seguenti domande:




*What are you currently reading?
"La casa per bambini speciali di Miss Peregrine" di Ransom Riggs. A dire la verità me lo aspettavo un pò meglio, ma ho da poco superato la metà quindi nulla toglie che possa diventare più coinvolgente da qui alla fine.


*What did you recently finish reading?
"Come petali sulla neve" di Antonella Iuliano. Libro molto bello, british style... QUI la mia recensione.


*What do you think you'll read next?
IDK
Non lo so. Dipende dal momento, ne ho talmente tanti che ho l'imbarazzo della scelta!


martedì 29 gennaio 2013

Anteprima: "Il sogno della bella addormentata" di Luca Centi + "Il primo peccato" in ebook gratuito

Quando ho letto Londra di fine Ottocento mi si sono rizzate le antenne e mi sono detta che questa cosa fa proprio per me.
Ed infatti il nuovo libro di Luca Centi, "Il sogno della bella addormentata", è ambientato nella capitale britannica alla fine dell'epoca della regina Vittoria, ed è in uscita per Piemme il 12 febbraio 2013.


Titolo: Il sogno della bella addormentata
Autore: Luca Centi
Casa editrice: Piemme
Pagine: 252
Prezzo: 16,50€
Prezzo ebook: 9,90€
Data di uscita: 12 febbraio 2013


Trama
Nella Londra di fine Ottocento, Talia si muove silenziosa come un gatto e scaltra come una volpe. È molto giovane e bella, il che è un indubbio vantaggio nell'esercizio della sua professione, la ladra. Talia però non ruba di tutto, si impossessa solo di quello che la porta più vicino alla soluzione del mistero che avvolge la sua vita. La scomparsa di suo padre. La risposta che troverà, però, fra nebbie e vapori, ingranaggi e corsetti, sarà una scoperta tanto sconvolgente quanto raccapricciante, nascosta gelosamente dentro una teca di cristallo.


Io amo tutto quello che riguarda Londra e l'epoca vittoriana, e capirete bene che se in un libro mi mettono queste due cose insieme io sono ben contenta di leggerlo!
Inoltre, nel mentre aspettiamo l'uscita in libreria di questo libro, possiamo ammazzare il tempo leggendo gratuitamente l'ebook "Il primo peccato" che anticipa le vicende narrate ne "Il sogno della bella addormentata".



Trama
Londra, 1837. Un mistero, una bellissima ragazza, un segreto inconfessabile... Il Primo Peccato è il racconto dei preparativi di Talia per la festa a Brighton, nella villa di Sir Hamilton, narrata nei primi capitoli del romanzo Il Sogno della Bella Addormentata.





L'ebook è scaricabile da QUI in varie opzioni (ibs, feltrinelli, iBookstore). 
Le due cover sono molto belle, la prima mi ricorda molto "Cappuccetto rosso sangue". Speriamo che l'interno sia altrettanto bello ma soprattutto interessante!

Anteprima: "The new hunger" di Isaac Marion

E' uscito ieri il nuovo libro di Isaac Marion, The new hunger, prequel di "Warm Bodies" (QUI la mia recensione) che tanto ha fatto successo da farne pure un film (in uscita in Italia il 7 febbraio 2013).
The new hunger è uscito solo in formato ebook e si può acquistare per ora solo sul sito zolabooks.
In Italia non si sa ancora se verrà tradotto, ma io sono fiduciosa!


Titolo: The new hunger
Autore: Isaac Marion
Prezzo: 4,99$ (solo ebook)
Data di uscita: 28 gennaio 2013
Lingua: inglese


Trama tradotta da me
L'intero paese è stato devastato da calamità naturali e dal crollo del governo, e in cima a tutto il resto c'è il fastidioso problema di zombie che cercano di divorarti in ogni Momento. Ma la sedicenne Nora e suo fratello minore Addis stanno per scoprire una cosa ancora più spaventosa: l'essere abbandonati in questo mondo orribile dai propri genitori.
Rimasti con solo un sacco di vestiti e un kit di pronto soccorso, Nora e Addis iniziano un viaggio straziante per mettersi in contatto con chi non sta cercando di derubarli o mangiarli. Un uomo ferito rovina un pasto a base di fagiolini e patate fritte in cima dello Space Needle di Seattle. Il tentativo di avere una notte di sonno in un motel fortificato è rovinato dalla faccia di un non morto che guarda attraverso la finestra.
Nel frattempo, una ragazza di nome Julie è in viaggio verso la città in un SUV con i suoi genitori. Ha solo dodici anni, ma ha già visto morire amici e bruciare la sua scuola. Ha visto il padre diventare freddo e spietato quasi come i morti. Tutto quello che vuole è un posto da chiamare casa, anche se non lo sarà davvero.
E da qualche parte nelle vicinanze, un uomo alto, si risveglia nel bosco, non sapendo esattamente dove si trova, o chi sia. Mentre si sforza di ricordare i dettagli della sua vita, una sola consonante gli viene: R. 

E'... un nome che inizia con R...


In attesa del seguito di Warm Bodies, ci deliziamo con questo prequel (nella serie è il #0,5) che ci racconta sempre degli stessi personaggi ma in un ottica diversa, ovvero il cammino che hanno percorso fino a farli incontrare tutti nel romanzo numero 1.
Personalmente, credo che lo leggerò. Mi è piaciuto molto Warm Bodies, quindi voglio sapere cosa facevano R e Julie anche prima di incontrarsi.
Voi, invece, lo leggerete?

Teaser Tuesday #5



Nuovo appuntamento con la rubrica del martedì Teaser Tuesday ideata da MizB di Should Be Reading.
Potete partecipare anche voi lettori commentando a questo post, basta seguire poche semplici regole:

  • Prendi il libro che stai leggendo
  • Aprilo a una pagina a caso
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Fai attenzione a non scrivere spoilers!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.
Questa settimana vi propongo un pezzettino di "La casa per bambini speciali di Miss Peregrine" di Ransom Riggs:


Era una mattina quasi troppo perfetta. Uscendo dal pub, mi parve di essere finito in una di quelle foto molto ritoccate che fanno da sfondo sullo schermo dei computer nuovi: schiere infinite di cottage invecchiati ad arte lasciavano spazio a prati verdi cuciti insieme da tortuosi muretti di pietra, il tutto sovrastato da nubi bianche mosse dal vento. Ma più lontano, sopra le case, i pascoli e le pecore sparpagliate qua e là come batuffoli di cotone, vedevo le lingue di nebbia addensarsi a lambire la cresta del colle, laggiù dove quel mondo finiva e ne iniziava un altro, freddo, umido e senza sole.

Da "La casa per bambini speciali di Miss Peregrine" di Ransom Riggs - pag.113

lunedì 28 gennaio 2013

I consigli di scrittura di Clara Sanchez #5



Quinta ed ultima puntata con i consigli di scrittura di Clara Sanchez, autrice de "Il profumo delle foglie di limone" e del nuovo "Entra nella mia vita".

In questa puntata la scrittrice spagnola ci fa un elenco di libri che uno scrittore dovrebbe leggere, e dai quali lei ha preso ispirazione:

  • "Lo straniero" di Albert Camus
  • "Il grande Gatsby" di Francis Scott Fitzgerald
  • "Giro di vite" di Henry James
Premettendo che non ho letto nessuno di questi libri, ma che i secondi due li conosco e che quello di Fitzgerald è in prossima lettura, credo che ogni persona abbia dei propri libri da cui essere ispirati. Non necessariamente dobbiamo esserlo da questi.

La video-puntata la trovate a questo link.
Voi cosa ne pensate?

In my mailbox #5


Eccoci di nuovo qui con la rubrica del lunedì mattina, in my mailbox, ideata da Kristi del blog The Story Siren, che consiste nel presentarvi tutti i libri che, nella settimana appena conclusa, sono entrati a far parte della mia biblioteca personale.

Questa settimana le new entries nella mia libreria (sia fisica che digitale) sono state assai.







Cliccando sul titolo del libro verrete indirizzati alla scheda del libro su Goodreads, così potrete leggerne la trama. 
Qualcuno di voi ha letto questi libri? Come li trovate?

sabato 26 gennaio 2013

Segnalazione: Pride & Prejudice & Zombies - the interactive ebook app



Vi ricordate di quando, in periodo natalizio, vi segnalai il libro interattivo de "Il canto di Natale" di Charles Dickens? (qui il post)

Bè, in occasione de il 200esimo anniversario di "Orgoglio e Pregiudizio" di Jane Austen, la Padworx Studios in collaborazione con la Quirk ha ideato un'altra applicazione, un libro interattivo su "Orgoglio, pregiudizio e zombie", la tanto criticata versione horror del classico inglese.

L'applicazione è gratuita sino al 28 gennaio, giorno del 200esimo anniversario, ed è stata ideata per iPhone e iPad. La potrete trovare e scaricare da questo link.

Fonte: PRIDE & PREJUDICE & ZOMBIES THE INTERACTIVE EBOOK APP: FREE THROUGH THE 28TH!




Recensione: "Come petali sulla neve" di Antonella Iuliano

Ed ecco a voi una nuova recensione! Stavolta si tratta del romanzo d'esordio di una scrittrice campana, Antonella Iuliano, che mi è stato chiesto personalmente da lei di leggerlo e recensirlo.

Titolo: Come petali sulla neve
Autore: Antonella Iuliano
Casa editrice: La caravella
Pagine: 296
Prezzo: 14,00€
Data di uscita: 22 marzo 2012


Trama
Philip decide di iniziare il suo viaggio abbandonando le mura fredde dell’orfanotrofio, alla ricerca delle sue radici.
Nulla di un passato sconosciuto però, potrà mai illuminare le direzioni impreviste del suo futuro.
Constatazioni e melanconiche attese nel suo percorso a ritroso. Pagine di coraggio nella commovente lotta per la verità.





La mia recensione

Questo libro è stato una vera scoperta.
Quando la sua autrice mi ha chiesto di leggerlo e recensirlo davvero non mi sarei aspettata si rivelasse un piccolo gioiello.

giovedì 24 gennaio 2013

Cover Love #2



Secondo appuntamento con la rubrica ideata dal blog Bookshelves Anonymous che consiste nel proporre la copertina di uno o più libri che ci è particolarmente piaciuta.

La cover di oggi, di cui mi sono innamorata a prima vista, è quella del libro di Ransom Riggs, "Miss Peregrine's home for peculiar children".
La versione originale è la mia preferita, ma non sono da disdegnare neanche le altre dal momento che sono quasi tutte uguali!

La casa per bambini speciali di Miss Peregrine

Io non ho ancora letto il libro, ma spero di farlo a breve. 
Questa copertina mi ha colpito molto per i font usati nel titolo e gli "addobbi" che lo circondano, ma anche per  la bambina che fluttua nell'aria (il copricapo mi sa molto da Daisy del Grande Gatsby).
Voi cosa ne pensate? vi piace questa copertina? Ma soprattutto, avete letto il libro?

mercoledì 23 gennaio 2013

I consigli di scrittura di Clara Sanchez #4



Quarta puntata con i consigli di scrittura di Clara Sanchez, autrice de "Il profumo delle foglie di limone" e del nuovo "Entra nella mia vita".

In questa puntata la scrittrice spagnola ci insegna come creare il ritmo e la suspance in un romanzo: non c'è una vera e propria regola per far in modo che ciò avvenga, difatti la Sanchez ci spiega quali sono state le sue ispirazioni per far si che il lettore percepisca quella sorta di ansia e "terrore sordo" che sono la suspance.
Si è ispirata ad Hitchcock. 
Chi meglio di lui riesce a creare uno stato di tensione tale?

Credo che questo sia un buon consiglio. Voi cosa ne pensate?
La video puntata la trovate a questo link.
A presto con l'ultimo consiglio.

WWW Wednesday #2


Nuovo appuntamento settimanale con la rubrica WWW Wednesday ideata da MizB del blog americano Should Be Reading.
A dire la verità questo è il secondo appuntamento con questa rubrica, dal momento che dal primo a questa parte mi ero fossilizzata su un certo libro fino a quando non mi sono decisa a metterlo da parte in attesa di tempi migliori e dedicarmi a qualche lettura più stimolante.

Le regoline sono molto semplici e possono partecipare tutti a questo gioco, basta rispondere alle seguenti domande:



*What are you currently reading?
"Come petali sulla neve" di Antonella Iuliano, e devo dire che mi sta piacendo molto, anzi non vedo l'ora di vedere come va a finire tra i due fratelli ritrovati.

*What did you recently finish reading?
"L'isola dell'amore proibito" di Tracey Garvis Graves, libro che volevo a tutti i costi sin dal giorno che è uscito, e letto in sole due notti. Molto bello! (Trovate la mia recensione QUI)

*What do you think you'll read next?
 
Leggerò il libricino "Gli studenti di storia" di Alan Bennett, consigliatomi da un amico, ed insieme anche "Colpa delle stelle" di John Green, ma di quest'ultimo non ne sono sicura, dipende dal momento.


martedì 22 gennaio 2013

Top Ten Tuesday #2



Rubrica a cadenza settimanale ideata dal blog The Broke and the Bookish, che consiste nello stilare una lista di 10 cose sulla base del tema scelto dal blog ideatore. Per mio conto, parteciperò a questa rubrica quanto più spesso mi è possibile e quando il tema proposto è di mio interesse.

Il tema di questa settimana è Top Ten Settings I'd Like To See More Of (Or At All), ovvero le dieci località dove vorreste che un libro sia ambientato o sia ambientato più spesso.
La scelta è ardua visto che ci sono molti posti che vorrei vedere, anche se solo viaggiando con la fantasia, ma vediamoli nel dettaglio.


1. Venezia: mi sono sempre piaciuti i libri ambientati a venezia, soprattutto se l'epoca storica era tra il 1700 o il 1800. Ma anche se sono ambientati ai giorni nostri la cosa non mi dispiace, come per esempio "Il re dei ladri" di Cornelia Funke, libro molto simpatico oltretutto.

2. Londra: non poteva mancare la mia adorata Londra in questa lista. Di libri ambientati nella capitale britannica ne ho letti pochi; ricordo "Il petalo cremisi e il bianco" (la mia recensione qui) in epoca vittoriana, perciò vorrei leggerne di più, anche se in età moderna e magari durante il periodo natalizio.

3. Mosca: durante i grandi inverni magari. Ricordo solo "Il dottor Zivago", libro che tra l'altro non ho finito, e "Guerra e Pace", non finito neanche questo.

Teaser Tuesday #4



Nuovo appuntamento con la rubrica del martedì Teaser Tuesday ideata da MizB di Should Be Reading.
Potete partecipare anche voi lettori commentando a questo post, basta seguire poche semplici regole:

  • Prendi il libro che stai leggendo
  • Aprilo a una pagina a caso
  • Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser")
  • Fai attenzione a non scrivere spoilers!
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.
Questa settimana le teaser saranno ben due: una del libro che sto leggendo, "Come petali sulla neve" di Antonella Iuliano, e l'altra di quello che ho da poco finito, "L'isola dell'amore proibito" di Tracey Garvis Graves, recensito qui.


«Libri e musica, le due cose che amo di più. Ti ringrazio.» Mi diede un bacio. «È il più bel compleanno che abbia festeggiato negli ultimi anni.» 
«Sono contento che ti sia piaciuto.» Liberai le mani e con delicatezza le scostai una ciocca di capelli dal viso, infilandola dietro le orecchie. «Ti amo.» 
Dall'espressione stupita che si dipinse sul suo viso, era evidente che non se lo aspettava.
«Non era previsto che ti innamorassi», bisbigliò.
«Be', invece è successo», risposi guardandola negli occhi. «Sono innamorato di te da mesi. Se te lo dico adesso è perché penso che anche tu mi ami, Anna. Solo che tu credi che non dovresti. Quando sarai pronta ad ammettere che mi ami, me lo dirai. Io so aspettare.» Avvicinai le mie labbra alle sue, la baciai e le sussurrai ancora una volta: «Buon compleanno».


Da "L'isola dell'amore proibito" di Tracey Garvis Graves



Grazie a lei avevo fatto la conoscenza di personaggi come Robin Hood, D’Artagnan e altri eroi che attraverso le pagine dei libri in quegli anni mi avevano tenuto compagnia. Suor Caterina e i suoi libri mi avevano aperto letteralmente le porte di un nuovo mondo, quello della letteratura e il mio amore per i libri da allora era cresciuto, di giorno in giorno, insieme a me. 
I libri sono rifugi dalla cattiveria del mondo, sono finestre di luce aperte lì dove la vita ci rinchiude nel buio. 

Da "Come petali sulla neve" di Antonella Iuliano - pag.13